La differenza del centro estetico in un dettaglio (parte2)

Mobili versatili e complementi d’arredo si muovono dentro un’architettura progettuale di vero design, prendendo il posto di arredamenti spesso obsoleti.

L’architettura studiata in funzione non soltanto di un risultato estetico ma soprattutto finalizzata al perfezionamento e movimento dello spazio, del servizio e di conseguenza del business del centro estetico.

Un’architettura attenta alle caratteristiche professionali e relazionali dell’estetista, nel rispetto del suo luogo che sempre racconta una storia.

Se da un lato uniformarsi alla moltitudine delle proposte può sembrarci rassicurante, dall’altro, per distinguerci c’è la necessità di evidenziare la propria unicità anche dal punto di vista progettuale, trovando uno stile personale all’interno del quale identificarsi e muoversi in sintonia e coerenza.

Appunto, lo stile anche solo in un dettaglio, un dettaglio che fa la differenza e per il quale saremo ricordati e riconosciuti. Un dettaglio che può diventare espressione di un’ emozione, un’ esperienza, un viaggio all’interno di un oggetto.

Questo nuovo modo di concepire l’ambiente “Centro Estetico”, ci ha permesso di soddisfare una moltitudine di esercizi commerciali di diversa provenienza stilistica, coadiuvandoli nel processo di acquisizione e fidelizzazione del cliente.

Chiedici come possiamo aiutarti.

Newsletter